...

Mostra tutti i 7 risultati

IVA 19 % inclusa.

Tempo di consegna: Disponibile immediatamente

IVA 19 % inclusa.

Tempo di consegna: Disponibile immediatamente

IVA 19 % inclusa.

Tempo di consegna: Disponibile immediatamente

IVA 19 % inclusa.

Tempo di consegna: Disponibile immediatamente

369,00 

IVA 19 % inclusa.

Tempo di consegna: Disponibile immediatamente

IVA 19 % inclusa.

Tempo di consegna: Disponibile immediatamente

IVA 19 % inclusa.

Tempo di consegna: Disponibile immediatamente


Telecamera di retromarcia: un aiuto indispensabile per il parcheggio e la retromarcia

La telecamera di retromarcia è una delle moderne funzioni di retromarcia dei veicoli a motore. Questo tipo di telecamera di retromarcia è stato progettato per aiutare il conducente durante le manovre di retromarcia e di parcheggio. Con una telecamera di sorveglianza, è possibile tenere d'occhio ostacoli, persone o animali nella parte posteriore del veicolo. In questo articolo scoprirete tutto quello che c'è da sapere sulle telecamere per la retromarcia, sul loro funzionamento, sui diversi modelli e su quello che dovreste cercare quando ne acquistate una.

Che cos'è una telecamera di retromarcia?

La telecamera per la retromarcia è una piccola videocamera che viene installata nella parte posteriore del veicolo e offre al conducente una migliore visuale posteriore. È progettata appositamente per ridurre al minimo l'angolo cieco del veicolo, rendendo il parcheggio e la retromarcia più sicuri e facili.

Le telecamere di retromarcia sono solitamente vendute sul mercato come set. Il set è solitamente composto da una videocamera resistente alle intemperie, uno schermo piatto, i cavi necessari e una protezione contro le sovratensioni. Tuttavia, numerosi set sono disponibili anche con una telecamera Bluetooth o WLAN.

Componenti principali di una telecamera di retromarcia

Una telecamera di retromarcia è costituita essenzialmente dai seguenti componenti principali:

Telecamera: la telecamera è il fulcro del sistema ed è installata nella parte posteriore del veicolo. Può essere montata in un portatarga separato o sotto il paraurti. La maggior parte dei produttori utilizza una videocamera CCD con una risoluzione di 720 x 540 pixel. Le lenti in vetro sono solitamente progettate per fornire un grandangolo di 120 gradi. Spesso intorno all'obiettivo sono integrati dei LED bianchi per migliorare la visibilità al buio.

Monitor: il monitor viene utilizzato per visualizzare l'immagine della telecamera ed è installato all'interno del veicolo. Lo schermo della telecamera di retromarcia non è sempre un monitor TFT separato. A seconda del collegamento del monitor, è possibile utilizzare anche i monitor già presenti nell'equipaggiamento multimediale dell'auto. Anche in questo caso, i dati vengono trasmessi in modalità wireless o via cavo.

Requisiti legali

Oggi la telecamera di retromarcia è persino un obbligo di legge per alcuni veicoli. La Direttiva UE 2003/97/CE e la Sezione 56 (2) N. 1 e 2 del Regolamento sulle licenze stradali stabiliscono che dal 2007 tutte le autovetture con peso lordo superiore a 3,5 tonnellate devono essere dotate di un sistema tecnico che consenta al conducente di avere una visuale diretta sulla parte posteriore. Un ulteriore cambiamento è avvenuto nel luglio 2022: da allora, tutte le nuove autovetture devono essere dotate di determinati sistemi di assistenza alla guida. Il TÜV-NORD fornisce informazioni in merito sul suo sito web.

Come funziona una telecamera di retromarcia?

Il funzionamento di una telecamera di retromarcia si basa sull'interazione di diversi componenti. Il monitor è montato all'interno del veicolo in modo che il conducente possa vedere chiaramente l'immagine della telecamera. La telecamera stessa è fissata alla parte posteriore del veicolo e serve a ridurre al minimo l'angolo morto del veicolo.

Posizionamento della telecamera

Il posizionamento della telecamera è fondamentale per ottenere una visione ottimale della parte posteriore. Nei camper si utilizza la parete posteriore alta del veicolo per il montaggio, mentre nelle auto si utilizza il portatarga. In alcuni casi, questo ausilio al parcheggio può essere montato anche sotto il paraurti.

Attivazione della telecamera

I modelli di alta qualità si accendono solo quando si inserisce la retromarcia. La maggior parte dei modelli a basso costo invia un segnale video ininterrotto o deve essere attivato manualmente.

Linee guida e visione notturna

In molte telecamere per la retromarcia è possibile attivare anche la griglia e le linee di guida per avere un'impressione ancora migliore della navigazione del veicolo. Grazie a questi ausili, sarà più facile notare gli ostacoli più piccoli. Le linee guida sono spesso progettate in modo da tenere conto anche dei movimenti dello sterzo del conducente. Su alcuni dispositivi, questo processo viene visualizzato anche a colori. A seconda del produttore e del modello, anche una luce notturna integrata si accende automaticamente. È possibile scegliere tra LED bianchi e LED a infrarossi.

Ambiti di applicazione, vantaggi e svantaggi della telecamera di retromarcia

Le telecamere di retromarcia sono installate principalmente su autobus, camion, camper, veicoli di soccorso e dei vigili del fuoco, macchine agricole ed edili, ma naturalmente anche sulle automobili. Rispetto ai precedenti sistemi di ausilio al parcheggio, che funzionavano ancora con radar o ultrasuoni, una moderna telecamera di retromarcia consente di riconoscere tempestivamente oggetti molto piccoli dietro l'auto. Queste telecamere sono anche un aiuto pratico se si vuole agganciare un rimorchio.

Vantaggi

Buona visibilità posteriore

Anche gli ostacoli più bassi sono chiaramente visibili

Design discreto

Ampio angolo di visuale

Spesso con illuminazione a LED integrata

Molti modelli convenienti

Svantaggi

L'installazione è spesso difficile

L'immagine è leggermente distorta dall'obiettivo grandangolare

Quali tipi di telecamere per la retromarcia esistono?

È importante informarsi sui diversi tipi di telecamere per la retromarcia prima di acquistare un determinato dispositivo. Nella seguente sezione vi forniamo le informazioni più importanti.

Varianti di telecamere per la retromarcia

Telecamere di retromarcia con porta targa

Telecamere di retromarcia per montaggio personalizzato

Telecamere di retromarcia per lo specchietto retrovisore

Tipi di connessione

Wired

Senza fili

Telecamere di retromarcia per il portatarga

Alcune delle telecamere di retromarcia disponibili sono montate attraverso il portatarga. Questo tipo di montaggio offre il vantaggio che la telecamera ha una buona tenuta ed è protetta in modo affidabile dagli agenti esterni. L'alimentazione è solitamente fornita da una delle due luci posteriori. Di solito si raccomanda l'uso delle luci di retromarcia. Alcuni modelli utilizzano l'energia solare.

Queste telecamere si attivano ogni volta che si inserisce la retromarcia. I segnali video possono essere inviati al monitor in vari modi, ad esempio via cavo, WLAN, Bluetooth o radio. Molte delle telecamere di retromarcia installate sulla targa hanno un angolo di visione molto ampio, pari a 120 gradi o addirittura superiore. A differenza delle versioni precedenti, i modelli odierni offrono generalmente anche una visualizzazione dell'immagine a colori.

Telecamere di retromarcia per un'installazione personalizzata

Esistono anche telecamere speciali per la retromarcia che sono alloggiate in un dispositivo resistente alle intemperie e possono essere installate singolarmente nella parte posteriore del veicolo. La maggior parte di questi modelli è gestita via cavo ed è preferibile installarla sotto il paraurti o sopra il portellone posteriore del veicolo.

Queste telecamere per la retromarcia sono di solito un po' più ingombranti dei dispositivi per il portatarga, ma sono dotate di un'illuminazione supplementare a LED. In alcuni casi, sono installati anche LED a infrarossi, che consentono di avere una buona visuale anche di notte.

Telecamere di retromarcia con schermo dello specchietto retrovisore

Oltre a tutti i tipi di telecamere di retromarcia, esistono anche sistemi di retromarcia speciali che utilizzano lo specchietto retrovisore come schermo. L'immagine con le linee di retromarcia viene visualizzata direttamente sullo specchietto retrovisore, facilitando così il parcheggio. A seconda del tipo di equipaggiamento, l'intero specchietto retrovisore può anche essere controllato elettronicamente. Ciò consente di controllare in modo permanente un'immagine video posteriore con un ampio angolo di visione. La telecamera di retromarcia può essere installata sul portatarga o sotto il paraurti. Le immagini vengono trasmesse in modalità wireless o via cavo.

Telecamere di retromarcia cablate

Un'altra caratteristica distintiva delle telecamere di retromarcia è la tecnologia utilizzata per trasferire i dati dalla telecamera allo schermo. Molti set sono collegati via cavo, il che garantisce una trasmissione stabile delle immagini. Solo i cavi danneggiati possono causare interferenze. I vantaggi di questo tipo di collegamento sono soprattutto la trasmissione delle immagini priva di errori e di interferenze, il prezzo spesso inferiore e la qualità delle immagini solitamente migliore.

Telecamere di retromarcia wireless

Le telecamere wireless in grado di trasmettere le immagini via radio sono molto diffuse. Tuttavia, richiedono un'alimentazione propria, che di solito viene realizzata attraverso le luci posteriori. La telecamera di retromarcia funge da trasmettitore, mentre il ricevitore di dati si trova direttamente sullo schermo o separatamente in una piccola scatola.

Il vantaggio è la comodità di installazione e la possibilità di utilizzare schermi diversi come ricevitori. Tuttavia, le telecamere di retromarcia wireless sono anche un po' più costose e più soggette a interferenze con le immagini.

Che cosa si deve tenere presente quando si acquista una nuova telecamera per la retromarcia

Per trovare una telecamera di retromarcia adatta al vostro veicolo, dovete prestare attenzione ad alcuni punti. Tuttavia, per rendere la decisione di acquisto un po' più semplice, nella sezione che segue vi forniamo i criteri più importanti da considerare per l'acquisto di una telecamera di retromarcia.

Quale sistema di telecamere preferisco?

Prima di tutto, è necessario accertarsi del tipo di telecamera che si desidera installare sulla propria auto. L'installazione delle telecamere di retromarcia per il portatarga è generalmente la più semplice. Inoltre, di solito vengono vendute in un set con uno schermo abbinato.

Se si desidera installare il sistema di telecamere per la retromarcia nello specchietto retrovisore, è necessario un dispositivo che possa essere collegato in modalità wireless. Ciò significa che dovrete scavare un po' di più nelle vostre tasche. In conclusione, la scelta del sistema di telecamere per la retromarcia giusto è una questione di gusti e dipende anche, in una certa misura, dal vostro veicolo. Non tutte le telecamere per la retromarcia sono adatte a tutte le auto. Assicuratevi di controllare le specifiche del produttore.

Telecamera di retromarcia da sola o come set?

Se nel veicolo è già installato un monitor, di solito conviene acquistare una singola telecamera di retromarcia. Altrimenti, è possibile acquistare il sistema come set. In questo caso, si può essere certi che il monitor e la telecamera siano compatibili tra loro.

Lo sforzo di assemblaggio

Anche l'installazione è un criterio importante per l'acquisto di una telecamera di retromarcia, da non trascurare in nessun caso. Per molti dispositivi, l'installazione può richiedere molto tempo. Se non volete montare il dispositivo da soli, dovrete ovviamente includere nel prezzo di acquisto il costo dell'installazione in officina.

Saremo lieti di informarvi personalmente al numero 0049 4552 990 9 770.